LOADING...

Superbonus Alberghi: anche il fotovoltaico ne beneficia

Il 6 novembre 2021 è entrato in vigore il D.L. n. 152 che ha introdotto all’interno del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr), un contributo sotto forma di credito di imposta dell’80% sulle spese sostenute per riqualificare le strutture alberghiere. La validità del decreto decorre dal 7 novembre 2021 al 31 dicembre 2024.
A ciò si aggiunge un contributo a fondo perduto dal valore fino a 100.000€.
La retroattività del decreto permette, inoltre, di richiedere i contributi anche per interventi iniziati non prima dell’1 febbraio 2020 e ancora in cantiere nel momento in cui esso è entrato in vigore.
Il “Superbonus alberghi“, chiamato così in gergo, farà felici molti imprenditori che potranno contare su un sostanzioso contributo per riqualificare la propria struttura ricettiva e renderla appetibile sul mercato con vantaggiose migliorie.

Quali soggetti possono beneficiare dei contributi?

Secondo l’art.1 comma 4 del D.L. n.152/2021, i soggetti che possono beneficiare del superbonus dell’80% e dei contributi a fondo perduto sono:

  • Le imprese alberghiere
  • Le strutture che svolgono attività agrituristica
  • Le strutture ricettive all’aria aperta
  • Le imprese del comparto turistico, ricreativo, fieristico e congressuale (compresi gli stabilimenti balneari, i complessi termali, i porti turistici e i parchi tematici).

Come ottenere fino a 100.000€ come contributo a fondo perduto?

Come si può leggere in gazzetta ufficiale, il contributo a fondo perduto è riconosciuto per un importo massimo pari a 40.000 euro che può essere aumentato anche cumulativamente:

  • fino ad ulteriori 30.000 euro, qualora l’intervento preveda
    una quota di spese per la digitalizzazione e l’innovazione delle
    strutture in chiave tecnologica ed energetica di almeno il 15 per
    cento dell’importo totale dell’intervento;
  • fino ad ulteriori 20.000 euro, qualora l’impresa o la società abbia i requisiti previsti dall’articolo 53 del decreto legislativo 11 aprile 2006, n. 198, per l’imprenditoria femminile, per le società cooperative e le società di persone, costituite in misura non inferiore al 60 per cento da giovani, le società di capitali le cui quote di partecipazione sono possedute in misura non inferiore ai due terzi da giovani e i cui organi di amministrazione sono costituiti per almeno i due terzi da giovani, e le imprese individuali gestite da giovani, che operano nel settore del turismo.
    Ai fini della presente lettera, per giovani si intendono le persone con età compresa tra i 18 anni e 35 anni non compiuti alla data di presentazione della domanda;
  • fino ad ulteriori 10.000 euro, per le imprese la cui sede operativa è ubicata nei territori delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Quali sono gli interventi ammessi?

Gli interventi ammessi sono:

  • interventi di incremento dell’efficienza energetica e di miglioramento antisismico delle strutture
  • interventi per l’eliminazione delle barriere architettoniche
  • interventi edilizi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia, nonché l’installazione di manufatti leggeri, anche prefabbricati, e di strutture di qualsiasi genere, funzionali alla realizzazione degli interventi sopra citati
  • Realizzazione di piscine termali e acquisizione di attrezzature/apparecchiature per lo svolgimento delle attività termali
  • Spese per la digitalizzazione delle strutture

Impianti fotovoltaici e colonnine per la ricarica elettrica rientrano del superbonus?

Gli interventi di efficientamento energetico come l’installazione di impianti fotovoltaici o di colonnine di ricarica per auto elettriche, possono beneficiare del superbonus alberghi.
Dare un’immagine green alla propria struttura è una scelta vincente nel mercato odierno.
Sempre più persone, infatti, tengono in considerazione il fattore sostenibilità per le proprie scelte d’acquisto.
Per ottimizzare gli interventi, è opportuno effettuare un lavoro di analisi sulle possibilità dell’impresa.
I nostri professionisti offrono un lavoro di consulenza mirato al miglioramento dell’efficientamento energetico, tenendo in considerazione l’andamento del mercato e le esigenze dei potenziali clienti.
Inoltre, pensiamo noi a tutte le pratiche burocratiche per ottenere il superbonus alberghi.
Contattaci adesso allo 0931512235.


DATE: Gen 17, 2022
AUTHOR: CSgroup
Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *