Le energie alternative, comunemente conosciute come energie rinnovabili, sono ad oggi considerate una delle più valide opzioni per contribuire alla risoluzione, almeno in parte, dei problemi legati all’inquinamento ambientale.

Energie alternative: cosa e quali sono?

Si tratta di tutte quelle fonti di energia utilizzate in sostituzione a quelle tradizionali, quali carbone e combustibili fossili: le energie alternative, infatti, sfruttano fonti potenzialmente inesauribili, poiché prodotte in natura, non contribuendo così alle emissioni nocive che causano un impatto ambientale considerevole.

Tra le energie alternative più utilizzate, troviamo:

  • L’energia eolica che, mediante pale eoliche o mulini, sfrutta la forza del vento per generare energia pulita;
  • L’energia solare, ricavata grazie all’installazione di impianti fotovoltaici che catturano l’irraggiamento solare per trasformarlo in energia;
  • L’energia idroelettrica, prodotta dall’energia cinetica dell’acqua mediante turbine installate in fiumi e ruscelli;
  • L’energia geotermica, prodotta dal calore terrestre, particolarmente vantaggiosa in aree geografiche vulcaniche e geologicamente attive.

Quali fonti tra queste è possibile utilizzare nel quotidiano?

Sicuramente, tra le fonti più comuni per uso domestico troviamo l’energia solare. Grazie all’installazione di impianti e pannelli fotovoltaici, sarà possibile produrre energia pulita da immagazzinare e utilizzare in qualsiasi momento: tale energia sarà infatti prodotta proprio dall’irraggiamento solare, che verrà catturato e successivamente trasformato.

L’energia prodotta, sarà utile per l’impiego di apparecchiature e dispositivi domestici, avendo non solo un importante ritorno economico, riducendo i prezzi in bolletta ma, a sua volta, contribuendo alla sostenibilità ambientale.

Inoltre, anche l’utilizzo di turbine eoliche in aree ventose può essere un’alternativa per generare energia pulita anche ad uso domestico, principalmente per l’illuminazione.

Quali sono i benefici dell’utilizzo di energie alternative?

I benefici dell’utilizzo di energie alternative sono molteplici e dipendono principalmente dalla caratteristica che li accomuna: l’inesauribilità, grazie allo sfruttamento di risorse naturali abbondanti ed infinite.

L’uso di energie alternative nel quotidiano sarà essenziale per un futuro sempre più ecosostenibile: l’utilizzo dell’energia solare prodotta dai pannelli, ad esempio, riduce l’emissione di gas serra, causa principale di cambiamenti climatici e di aumento della temperatura terrestre.

I benefici ecologici ed economici offerti saranno significativi ed integrarle nel nostro quotidiano sarà un passo importante verso la tutela dell’ambiente che ci circonda, ma anche verso un notevole risparmio.

Potrebbe interessarti anche:

  • Carbon footprint aziende

    Carbon Footprint per aziende sostenibili, una guida pratica

  • Agrivoltaico prossimi step: tutto quello che c’è da sapere